/widgets.js";var sz=d.getElementsByTagName(s)[0];sz.parentNode.insertBefore(z,sz)}(document,"script","zb-embed-code"));

Occhio di Pernice

  • Gli occhi di pernice e i calli sono zone di pelle ispessite a causa di una pressione costante, sono piccoli e si sviluppano sulle dita dei piedi: i calli sono più grandi e di solito si sviluppano sulle piante dei piedi.
    Una pressione su entrambi causa dolorabilità nel tessuto sottostante. Sia i calli che gli occhi di pernice tendono a svilupparsi dopo che si è indossato un paio di scarpe nuove o inadatte.
  • E il callo si può formare anche se si portano tacchi alti a causa di un aumento di pressione sul dito mignolo del piede. Alcune persone hanno meno tessuto-cuscinetto tra le ossa e la pelle del piede, per cui vanno più soggette a calli e occhi di pernice.
  • I calli possono anche svilupparsi sulle dita e sulle palme delle mani specialmente di persone che compiono lavori manuali pesanti. Quanto è frequente il problema? Gli occhi di pernice e i calli sono estremamente comuni.
  • Praticamente tutti ne hanno sofferto qualche volta, ma è insolito che divengano tanto dolorosi da dover consultare il medico. Fra i pazienti che vanno dal medico per questi motivi gli uomini superano le donne nella misura di 3 a 2. Quali sono i rischi? Di solito, calli e occhi di pernice sono del tutto innocui.
  • Tuttavia, se avete il diabete mellito e avete di scarsa sensibilità ai piedi a causa di questa malattia, possono formarsi sotto i calli profonde ulcerazioni. Qual è il trattamento? Autoaiuto: Portate scarpe più comode.
  • Dopo qualche settimana l’occhio di pernice o il callo dovrebbero scomparire. Nel frattempo, per alleviare il disturbo, ammorbidite regolarmente la pelle dura con un’apposita soluzione per calli e poi tagliate accuratamente gli strati alti dell’occhio di pernice o del callo con un apposito strumento.
  • Per prevenire una diretta compressione sugli occhi di pernice , mettete attorno ad essi dei piccoli dischetti di gomma. Se queste misure di autoaiuto non funzionano, andate dal medico.